Belgrado


"Cittā di confini"
Nel corso della storia i Balcani sono stati il punto d'incontro di diverse culture, spesso compromesso in odi velenosi e dalla devastazione della guerra. Oggi la sua identitā ricorda ancora il suo passato difficile.
Questa č una terra di confini, dove gli opposti si attraggono e si respingono. L'ultimo decennio ha violentemente cambiato le dimensioni fisiche e psicologiche della cittā, emergendo come un dramma nazionalista e la conclusione in un senso irreversibile del proprio essere. Tuttavia, ci sono vibranti sensazioni di paura e di speranza che emergono da queste ereditā culturali diverse e contraddittorie.
Questo testo č sostituito dal filmato Flash.